Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)

caduceo7

Brevetto approvato dal Ministero dello Sviluppo Economico, Ufficio Brevetti e Marchi.


Deposito: 18 febbraio 2005
Rilascio:   25 giugno 2009


METODO PER LA DETERMINAZIONE DI SALI MINERALI IN CAMPIONI ORGANICI

Questo nuovo metodo diagnostico non invasivo permette un equivalente risultato del metodo analitico tradizionale, utilizzando dei campioni organici. I campioni organici che vengono utilizzati sono i seguenti: sangue, urina, capelli, saliva, unghie, ecc.

L’esame consiste in un’analisi chimica del campione organico e in un'analisi elettromagnetica. Dopo questo accurato esame è possibile una diagnosi per gli squilibri metabolici come sovrappeso, insonnia, ansia, cefalee, e simili, facendo ritrovare al paziente uno stato di benessere generale, aumentando la difesa immunitaria dell'organismo, e quindi prevenire a qualsiasi tipo di patologia, e in particolare quelle degenerative come il tumore.

Nel settore nutrizionale tale metodo viene utilizzato per una corretta alimentazione tipologica, vediamo di cosa si tratta.

ALIMENTAZIONE TIPOLOGICA

La consulenza nutrizionale si avvale di un metodo brevettato unico in Italia ed in Europa.

Le reazioni biochimiche che un alimento provoca nell'organismo, sono legate al temperamento personale. La cellula vivente è un microcosmo, una unità morfologica funzionale, che per svolgere le attività vitali spende energia, che ricava dalla scissione dei costituenti del cibo (glicidi, lipidi, proteine, vitamine, sali minerali). La materia prima sono gli alimenti, la fabbrica è la cellula, gli operai sono gli organuli che costituiscono il centro attivo cellulare.

La scienza della nutrizione deve tener conto del temperamento, della costituzione chimica, biologica, e dell'influenza siderale di un soggetto. Un disequilibrio fra questi diventa un terreno favorevole all'attacco di agenti patogeni che causano una malattia.

Dopo anni di studio e ricerche è stato ideato un nuovo metodo che valuta tutte le caratteristiche di un soggetto (chimiche, biologiche, elettromagnetiche, e tipologiche) per poter individuare un’alimentazione tipologica personalizzata.